IC ASSISI 1

“Dall’Operetta … al Musical”

Print Friendly, PDF & Email
Come da tradizione, gli alunni dell’ Istituto Comprensivo Assisi 1, scuola secondaria di 1° grado “Frate Francesco” , classi prime e seconde, martedì 4 giugno si sono esibiti nello spettacolo di fine anno intitolato “Dall’Operetta al Musical”, presso il Teatro della Pro Civitate Christiana di Assisi.

La manifestazione ha visto protagonisti tutti i ragazzi che si sono cimentati in canti corali e balletti. Nel primo atto, gli alunni hanno intonato ben nove brani allietati dall’ accompagnamento musicale di chitarre, flauti e tastiere. Alcuni hanno sperimentato anche la parte da solisti. Tra i brani proposti, quelli che hanno coinvolto maggiormente gli spettatori sono stati “Supercalifragilistichespiralidoso”, “Aggiungi un posto a tavola”, “Mamma mia”, “Un poco di zucchero” . Nel secondo atto, ogni classe ha messo in scena un ballo coreografico sulle note dei musical più famosi: ” New York, New York”, “Singing in the rain”, “Grease”, “Footloose”, “The Blues Brothers”, solo per citarne alcuni. Lodevole è stato l’impegno da parte degli alunni nel mettersi in gioco e sfidare la timidezza, altrettanto degno di nota è stato lo sforzo profuso dai docenti di musica, prof. ssa Gloria Negroni, prof. Pausto Paffi e prof. Vitali che ne hanno determinato la riuscita. “E’ sempre una forte emozione vedere i nostri figli esibirsi con disinvoltura sul palco”, “Non immaginavo che mio figlio riuscisse a ballare di fronte a tanta gente”, “Sono stati bravi e si sono molto divertiti”, questi i commenti più frequenti da parte dei genitori.
Alla fine dello spettacolo è intervenuta la Dirigente Scolastica, dott.ssa Tecla Bacci, che ha ringraziato tutto il corpo docente per la disponibilità nell’affiancare e sostenere gli insegnanti di musica che, due volte l’anno, a Natale e a conclusione della scuola, riescono a mettere in scena spettacoli di tale portata, ma soprattutto che danno la possibilità a ogni alunno di esternare le proprie potenzialità e il proprio talento negli ambiti che sono loro più congeniali.

Leggi l’articolo su “AssisiOggi”

Leggi l’articolo su AssisiNews